Ischia News ed Eventi - Novità Fiscali 2015

Novità Fiscali 2015

Economia
Typography

La UCCLI Ischia di concerto con l’Odcec di Napoli e la Commissione Imposte Dirette ed Indirette propone un seminario sul tema de “Novità fiscali 2015 ” - appuntamento per venerdì 10 aprile ore 10.00 presso la Biblioteca Antoniana di Ischia, interverranno per i saluti Vincenzo Moretta Presidente Odcec Napoli, il Consigliere Delegato Immacolata M. L. Vasaturo, Matteo De Lise presidente della UGDCEC Napoli. Nel corso del convegno si parlerà di split payment, reverse charge, modello 730 precompilato e novità in materia di ravvedimento operoso.

Il Presidente dell’Odcec di Napoli, Vincenzo Moretta ha affermato: “è sempre un piacere organizzare un evento sull’Isola Verde per l’accoglienza che ci è riservata e la partecipazione di numerosi colleghi, ma questa iniziativa, come le tante altre iniziative già realizzate, vuol essere una dimostrazione concreta della vicinanza dell’ordine partenopeo ai tanti iscritti che operano ad Ischia”. “Si tratta di argomenti di scottante attualità per le problematiche che le nuove norme hanno posto a professionisti e imprese – dichiara il dott. Enrico Iovene, Presidente dell’Unione Commercialisti e consulenti del lavoro dell’Isola di Ischia - ad esempio lo split payment, ossia la scissione del pagamento che la maggior parte degli enti pubblici deve operare tra imponibile ed IVA nei confronti dei propri fornitori di beni e servizi, versando direttamente all’erario l’imposta, ha creato scompiglio negli enti locali e privato le imprese di una fetta consistente di liquidità”. Anche la cd. inversione contabile (reverse charge), generalmente introdotta nei settori a più alto rischio di frodi ai danni dell’erario ed ora estesa anche, tra l’altro, ai servizi di pulizia ed all’installazione di impianti, avrà gravi ripercussioni per le aziende che esercitano tali attività, che verosimilmente si troveranno sempre a credito di IVA. “Dobbiamo solo sperare che la norma che dispone un rimborso prioritario dell’IVA a credito nei confronti delle imprese destinatarie delle novità legislative sia concretamente applicata – afferma la dott.ssa Immacolata Vasaturo, consigliere delegato alla commissione di studio IIDD dell’Odcec di napoli – resta il fatto che tali misure sottraggono liquidità a tante aziende, già provate dalla crisi”. Infine, si parlerà di 730 precompilato: a giorni, infatti, sarà possibile “scaricare” la dichiarazione predisposta dall’Agenzia delle Entrate sulla base di alcuni dati già in suo possesso, che poi il contribuente potrà anche integrare. E’ ancora accesa la polemica sulle responsabilità che la legge attribuisce al professionista intermediario abilitato ed ai CAF: c’è il rischio da tempo annunciato di vero flop per questa operazione su cui si fonda la tanto invocata semplificazione del Fisco !

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.