Ischia News ed Eventi - Ischia vola a Berlino per conquistare gli enoturisti

Ischia vola a Berlino per conquistare gli enoturisti

Economia
Typography

Per festeggiare il 50esimo anniversario dell’Ischia Doc degustazione all’Ambasciata Italiana a Berlino il 10 marzo prossimo e presentazione di wine tours, eventi ed iniziative.

Ischia, destinazione di mare, di terme e di “vino” si presenta all’ITB di Berlino (9/13 marzo), una delle maggiori fiere del settore turistico a livello internazionale che conta circa 180 mila visitatori, 10 mila espositori e oltre 100 mila operatori.

Prodotto di punta del 2016 sarà l’enoturismo, con iniziative dedicate al 50esimo anniversario del vino Ischia DOC, prima denominazione di origine controllata in Campania e seconda in Italia. Un’eccellenza dell’isola sulla quale Federalberghi e la sezione campana dell’Associazione Italiana Sommelier vogliono puntare in maniera massiccia e mirata, con una serie di iniziative dedicate che saranno presentate in fiera e nel corso di due appuntamenti esclusivi organizzati all’Ambasciata Italiana a Berlino. Il prossimo 10 marzo infatti si terrà una degustazione su invito di Ischia Doc, guidata da sommeliers professionisti (ore 18.30) mentre a seguire, nel Salone delle Feste dell’Ambasciata (ore 19.30), sarà presentato il volume dell’EBTC “Campania, il potere della bellezza”, oltre al programma biennale di eventi dedicati alla DOC. Al termine dell’incontro– realizzato con il sostegno del Comune di Casamicciola Terme - si terrà una degustazione di prodotti tipici campani in collaborazione con Sorrento Coast - Federalberghi Penisola Sorrentina, accompagnati dai migliori vini isolani, riservata agli operatori di settore e giornalisti.

“Abbiamo scelto Berlino per presentare Ischia non solo come meta di mare e di terme anche di “terra” – spiega il presidente di Federalberghi Ischia Ermando Mennella. Il vino diventa quindi uno dei veicoli e degli attrattori turistici sui quali vogliamo puntare per portare i viaggiatori sull’isola anche fuori dal periodo prettamente estivo. L’occasione sono le celebrazioni del 50esimo anniversario della DOC Ischia – ha continuato Mennella – due anni che ci vedranno impegnati  a realizzare wine tours , campagne promozionali sui social ed eventi per far conoscere l’anima più “terrena” di Ischia, le nostre cantine, i prodotti e l’anima green della nostra isola, prima grande vocazione dei nostri territori”.  “Vorrei ringraziare – ha aggiunto il presidente di Federalberghi Ischia – l’Ambasciatore Benassi, per la disponibilità a realizzare le iniziative di presentazione nella sede dell’Ambasciata italiana a Berlino e  l’Enit di Francoforte”.

Tanti gli eventi che si terranno da qui al 2017, da “Iloveischiawinetour”, pacchetti turistici per viaggiatori appassionati di vino, natura ed enogastronomia, fino alla Festa della Vendemmia, in programma a settembre, con eventi organizzati nelle cantine e un omaggio alla “raccolta delle uve”, arricchiti da performance folkloristiche come balli e tradizioni popolari. Non mancheranno poi convegni filosofici su “vino e territorio”, un blogtrip (maggio/giugno 2016), con il coinvolgimento di alcuni tra i più importanti blogger influencer sulla piazza dell’online, così da avviare un’intensa campagna di storytelling sull’isola. Sempre al mondo social è dedicato invece l’Instameet sul tema dell’Ischia Doc, nel mese di settembre. I più famosi instagrammer saranno invitati ad Ischia per raccontare le produzioni vitivinicole, la storia delle cantine, dei produttori, delle migliori etichette della DOC, con l’obiettivo di sedurre, sulla rete, i turisti di tutto il mondo, con panorami mozzafiato dalle “parracine” dove crescono alcune delle migliori uve d’Italia. Sempre su instagram partirà dal prossimo 14 marzo anche la campagna fotografica della scuola “Luca Brandi Onlus”: giovani talenti saranno impegnati in tour dedicati in vigne e cantine, per portare il loro sguardo privilegiato nei luoghi meno conosciuti di Ischia.

Tutte iniziative che mirano a valorizzare il turismo esperienziale, l’anima più inedita dell’isola e soprattutto smuovere fette di turismo anche nel fuori stagione, proprio nei mesi in cui Ischia rivela tutta la sua bellezza, da gustare a ritmo lento, seguendo i tempi della natura. Proprio come in mezzo ad una vigna, guardando il mare e aspettando di veder crescere rigogliosa l’uva, per diventare eccellente vino, proprio quel Doc Ischia che festeggia i suoi primi 50 anni e diventa esso stesso uno dei migliori ambasciatori dell’isola verde.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.