Ischia News ed Eventi - Ischia Capitale sui temi del credito alle PMI Italiane - i dati di accesso al credito delle PMI nella Convention che parte domani a Ischia

Ischia Capitale sui temi del credito alle PMI Italiane - i dati di accesso al credito delle PMI nella Convention che parte domani a Ischia

Economia
Typography

L'annuncio. Buone notizie su contribuzione ai fondi di garanzia prevista dalla Legge di Stabilità: il decreto di attuazione per l’erogazione delle prime risorse dovrebbe essere emanato entro l’ann Ischia capitale sui temi del credito alle PMI italiane. Dal 20 ottobre la Convention nazionale dei Confidi di Fedart. Gli ultimi dati, gli scenari e il confronto con banche e Istituzioni

Ischia diventa la capitale italiana sui temi del credito alle PMI: dal 20 al 22 ottobre si svolgerà la Convention annuale di Fedart-Fidi, Federazione Nazionale Unitaria dei Confidi dell’artigianato. Fedart Fidi - promossa da Confartigianato, CNA e Casartigiani - è la maggiore federazione di rappresentanza del sistema di garanzia in Italia e in Europa, un fenomeno quasi unico al mondo fondato sul sostegno reciproco tra gli imprenditori.

Una nuova era per il sistema dei confidi. Con questo titolo si apre giovedì 20 ottobre, a Ischia, la tre giorni dedicata ai temi del credito e delle garanzie per le PMI italiane. Accesso al credito per piccole e medie imprese, rapporto con le banche e con le istituzioni, scenari attuali e futuri, i numeri più recenti sullo stato di salute dei Confidi, ma soprattutto le proposte concrete del mondo dei Confidi perché resistano le imprese attanagliate da troppi anni nella crisi economica.

Tre giorni di lavori, che andranno a toccare i principali temi di interesse dei Confidi, questioni che coinvolgono moltissime piccole e micro imprese italiane. “Finalmente quest’anno cogliamo i segnali di una inversione di tendenza, anche se ciò non significa che abbiamo superato tutte le difficoltà e le criticità – ha affermato il Presidente di Fedart Fidi, Adelio Giorgio Ferrari. – L’edizione 2016 della Convention rappresenta l’avvio di una nuova fase, contrassegnata da un clima di ritrovata disponibilità al dialogo e di maggiore attenzione dei nostri stakeholder. Il decisore pubblico ha accolto molte delle nostre proposte, le banche sembrano di nuovo aperte a una relazione positiva con il nostro sistema. Non solo. I Confidi Fedart stanno raggiungendo importanti risultati in vari campi. Stiamo raccogliendo i fondamentali risultati dell’intenso lavoro degli ultimi anni. Anche sulla contribuzione ai fondi di garanzia prevista dalla Legge di Stabilità abbiamo buone notizie: il decreto di attuazione per l’erogazione delle prime risorse dovrebbe essere emanato entro l’anno!”.

Oltre ai numerosi ed autorevoli relatori, saranno oltre 200 le presenze alla Convention di Ischia, in programma dal 20 al 22 ottobre, in rappresentanza di 115 Confidi associati provenienti da tutte le regioni italiane, nessuna esclusa.

Fedart Fidi, Federazione Nazionale Unitaria dei Confidi dell’artigianato (realtà composta da 115 Confidi che associano circa 700.000 imprese) è fortemente impegnata ad alleviare il credit crunch che da troppo tempo sta attanagliando le micro e piccole imprese ostacolandone la ripresa. A tale fine la Federazione nella tre giorni campana riunirà intorno ai diversi tavoli in programma istituzioni, banche e operatori coinvolti nell’accesso al credito, avanzando specifiche proposte “di Sistema” su numerosi temi di importanza determinante per le PMI e per i Confidi stessi. Così il direttore di Fedart Fidi, Leonardo Nafissi: “Un punto cardine del nuovo corso è rappresentato dall’approvazione definitiva della Legge Delega per la riforma dei Confidi, fortemente promossa dalla Federazione. Dobbiamo sfruttare al massimo questa fondamentale opportunità, che costituisce l’ultima vera occasione per dare una vera e propria svolta alla storia dei Confidi. Altra novità altrettanto importante e positiva che ci attende riguarda il Fondo di Garanzia per le PMI: il Ministero sta varando una riforma strutturale che riprende molte delle nostre proposte e che porterà di nuovo i Confidi al centro del circuito del finanziamento delle piccole e micro imprese.”.

Si parlerà anche dei principali andamenti del sistema con la presentazione dei dati della Ricerca Fedart, giunta all’importante traguardo della ventesima edizione, delle prospettive per la nuova configurazione del sistema con l’iscrizione dei Confidi all’Albo e all’Elenco, di innovazione, dei nuovi servizi ai confidi associati. I lavori si chiuderanno con una sessione dedicata a stress test, aiuti di Stato e etica della finanza. Ai lavori parteciperanno tra gli altri: Carlo Sappino, Ministero dello Sviluppo Economico; Senatore Gianluca Rossi, primo firmatario della Legge Delega per i Confidi, Banca d’Italia, Ministero dell’Economia e delle Finanze, Regioni e numerosi esponenti bancari. Adelio Ferrari, presidente Fedart, concluderà i lavori di questa tre giorni

Per info e programma degli interventi: www.fedartfidi.it

Ufficio stampa

Mg2 comunicazione – studio associato - Tel 075 33390 – 349 2903197 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.