Ischia News ed Eventi - Frammenti per ricordare

Frammenti per ricordare

Società
Typography

La nostra gloria maggiore non consiste nel non sbagliare, ma nel risollevarsi ogni volta che cadiamo. (Confucio).
Affinché l’oblio non cancelli le responsabilità dei regimi dittatoriali, e lasci intatto lo sgomento dinanzi all’annientamento dell’Uomo sull’Uomo, anche Forio ha voluto testimoniare, non solo la Shoah, la tempesta dell’Olocausto, ma tutti i genocidi storicamente perpetrati.

L’invito alla riflessione, alla condivisione della Memoria, di quel 27 gennaio millenovecentoquarantacinque, quando il campo di sterminio di Auschwitz fu liberato dall'Armata rossa e i settemila sopravvissuti alla barbarie nazista furono liberati, è stato pienamente accolto da un attento e rapito pubblico, che ha assistito in assordante silenzio, a due rievocazioni presentate al gremito Torrione di Forio. The Creative Arts, collaudato gruppo dell’Accademia dei Ragazzi, guidato da Teresa Coppa e diretto da Eduardo Cocciardo, ha presentato “Fogli e frammenti di Memoria” un toccante reading di lettere, ricordi e appunti di sopravvissuti alla carneficina di uno dei più bui periodi della storia. Le terribili sofferenze, non solo fisiche, ma soprattutto psicologiche, inflitte agli sventurati prigionieri dei lager, sono state rievocate da bravissimi attori, che hanno reso palpabile il pathos diffuso in sala. Anche per Vito Morgera, il bottaio foriano, personaggio della fantasia e della penna del regista della seconda piece, Giuseppe Magaldi, applausi a scena aperta per la sua ottima performance nella recita di “Il Viaggio”. Tragedia allo stesso tempo lucida e surreale perché esprime la sofferenza condivisa, la delazione, le angosce di un viaggio interminabile verso la morte che lo rende poi libero e quindi intoccabile.

L’Associazione Culturale Radici, consapevole di essere solo una goccia nel mare dei ricordi, ringrazia tutti i partecipanti all’evento di mercoledì 27 gennaio, Istituzioni, Attori e Pubblico.              Fissa l’appuntamento al prossimo, quello di sabato sei febbraio ore 18.00, ove, in contemporanea del vernissage della mostra fotografica della poetessa Paola Casulli "I colori della Poesia" avrà luogo l’Ischia Poetry Slam gara poetica a eliminazione fino alla proclamazione del vincitore che parteciperà alla finale dello Slam Italia di Torino a giugno 2016.

Per ulteriori informazioni cliccate l’URL                                                               http://www.iltorrioneforio.it/eventi-2/eventi-2016/il-giorno-della-shoah/il-viaggio/

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.