Ischia News ed Eventi - VIII Festival Scacchistico “Ischia l’isola verde”

VIII Festival Scacchistico “Ischia l’isola verde”

Società
Typography

Ai nastri di partenza della tradizionale kermesse ischitana, disputata dal 2 al 9 luglio presso l’Hotel Galidon Terme & Village di Forio, su 30 partecipanti si contavano ben 10 stranieri provenienti da varie nazioni europee ma anche dall’Asia e perfino dall’Australia.

La nutrita pattuglia di partecipanti, seppure molto eterogenea per bravura di gioco, era accomunata dalla voglia di coniugare l’aspetto ludico a quello agonistico. Era importante trovare la concentrazione, giocare bene, migliorare il proprio punteggio ELO e magari portare a casa un trofeo, ma anche godere il mare e le bellezze naturali che la nostra stupenda isola offre. Vincere non era un imperativo categorico per nessuno e se capitava di perdere una partita a causa di errori evitabili non era un dramma. La cosa più importante era trascorrere una settimana di vacanza in serenità e con l’opportunità di dare sfogo alla propria passione scacchistica.
Nel torneo A, quello di livello tecnico più elevato, hanno dominato gli stranieri. Ha rispettato il pronostico, aggiudicandosi la palma di primo classificato con 7 punti su 8, l’unico professionista in gara, il Maestro Internazionale di San Pietroburgo Evgenij Kalegin, che ha superato di mezzo punto l’unico giocatore che aveva le carte in regola per contrastarlo, l’IM inglese Gary Quillan. Al terzo posto, con 5 punti e mezzo, l’armeno Vladimir Pogosian. Quinto e primo degli italiani il CM. salernitano, prof. Mario Lamagna. Nel torneo cadetto l’ha spuntata con 6 su 8 il CM viterbese Sergio Pagano, che ha arbitrato la prime due edizioni del torneo; secondo il pluridecorato casertano 1N Lindoro Di Muccio e terzo il 1N australiano David Lovejoy, senior del torneo, che ha superato per spareggio tecnico l’austriaco Johann Langbauer, il reggiano Massimo Nunnari, che detiene il record di partecipazioni al torneo, e il milanese Oscar Crippa. Primo under 16 l’ottimo turco Serdar Prencuva e primo dei non classificati il giovane foriano Michele Boccanfuso che ha bissato il meritato successo della scorsa edizione. Le classifiche dettagliate sono consultabili sul sito www.giochidinatale.it. Il Prof. Mario Miragliuolo, presidente dell’Associazione Giochi di Natale organizzatrice dell’evento, si è detto molto soddisfatto per la sostanziale tenuta del festival che, con un montepremi di quattromila €, dà un non trascurabile contributo al flusso turistico verso la nostra isola. Si è rammaricato tuttavia, per la scarsa attenzione delle istituzioni verso uno sport di importante valenza educativa oltre che turistica. Nei saluti di commiato egli ha ringraziato i partecipanti ai tornei principali e i numerosi affezionati delle attività collaterali, quali la simultanea con il GM Igor Naumkin, i due tornei a cinque e dieci minuti e le varie gite organizzate dall’Associazione. Ha ringraziato i proprietari dell’Hotel Galidon che da otto anni si prodigano per la buona riuscita del Festival e rinnovando l’appuntamento per il prossimo anno, ha ricordato le varie attività del suo gruppo tra cui la XV edizione del Concorso Nazionale di Poesia “Ischia l’Isola Verde”, dedicata alla Libertà.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.