Ischia News ed Eventi - Al “White party” della Graus, emozioni e cultura. Madrina d’eccezione la marchesa Daniela del Secco d’Aragona.

Al “White party” della Graus, emozioni e cultura. Madrina d’eccezione la marchesa Daniela del Secco d’Aragona.

Società
Typography

Al tradizionale appuntamento ischitano tanti ospiti del mondo della cultura e del giornalismo. Conferiti i premi Approdi d’autore 2016

Una madrina d’eccezione ed uno straordinario successo. Il “White party” firmato Graus editore ha fatto trapelare lo spirito che si ritrova in ogni libro della casa editrice napoletana: emozioni, che ha visto come madrina la splendida Daniela del Secco d’Aragona.

La serata, che quest’anno è stato l’evento finale della rassegna “Approdi d’autore”, patrocinata dal comune di Forio e dalla Regione Campania, che ha girato tra la Campania e la Sicilia, ha visto la partecipazione di centocinquanta persone, con tantissimi ospiti che vi hanno preso parte. Tra loro Giancarlo Sestini, Marco del Gaiso, Antonio Sasso, Raffaella Serrapiglia. Foltissima anche la “rosa” di autori della casa editrice, a cui la festa è dedicata.

Tra loro: Umberto Natali, Angela Procaccini, Maria De Giovanni, Diana Arcamone, Anna Maria Aiello, Giuliana Covella, Giuseppe Ilario, Alessandra Romano, Luigi Gorga. Con gli ospiti rigorosamente tutti vestiti di bianco, la serata è stata presentata da Raffaella Iuliano, sono stati, inoltre conferiti i premi “Approdi d’autore”, che sono stati consegnati a Maria De Giovanni che si è aggiudicata il Premio narrativa per il maggior numero di presentazioni; ad Angela Procaccini per il suo contributo alla diffusione della lettura nelle scuole; a Claudio Ciocca, per lo squarcio offerto sul mondo del cinema; Paola Giustiniani, per la sua costante opera di volontariato, e alla madrina della serata la marchesa Daniela del Secco d’Aragona, per le sue doti artistiche e per il suo contributo alla diffusione della cultura. Due premi speciali sono stati conferiti a Gabriele Manzo e Maria Elena Fabi.

 

La rassegna “Approdi d’autore” di cui quest’anno il White Party è stato l’evento finale, si propone di diffondere la cultura e incentivare la lettura abbinando momenti più leggeri. La formula risulta vincente da oltre dieci anni e nelle prospettive della casa editrice c’è la volontà di farne un evento itinerante in tutto il territorio nazionale, dopo aver fatto le prove generali quest’anno, per abbracciare, nell’edizione 2017, la manifestazione a più ampio raggio, per avere come una vera e propria finale, uno o più eventi sull’isola d’Ischia.

“La manifestazione – spiega l’’editore – è stata adottata dall’ “isola verde”, ed è attesissima da istituzione ed operatori. Lavoreremo per farla crescere ancora, per i nostri autori, e per il nostro progetto culturale”.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.