Ischia News ed Eventi - Società

Sabato 7 gennaio alle ore 10.00 ci troveremo nella Piazza più alta dell’Isola d’Ischia, quella di Fontana. Di lì partiremo per il Monte Epomeo. Insieme a Cesare Mattera, contadino convinto ed orgoglioso, ed al Sindaco Rosario Caruso, abbiamo voluto rinnovare una iniziativa che ormai è una tradizione: “ Gesù Bambino nasce nella chiesa dell’Eremo di San Nicola”.

La campana, con il suo suono antico, chiamerà a raccolta i pellegrini ed alle ore 11.00 il Parroco Mons. Giovanni Trofa celebrerà la Messa durante la quale saranno eseguite, a cura del Maestro Claudio Matarese, musiche Natalizie e, udite!, io stesso, figlio di una famiglia di bravi “Cantanti di Chiesa”, canterò le antiche “Ninna Nanna” della tradizione popolare, scritte dal parroco Mons. Giovanni Mazzella alla fine dell’ 800. Subito dopo ci rifocilleremo con prodotti della gastronomia locale, innaffiati dal vino, bianco e rosso, dalle cantine del buon Cesare Mattera.

Gianni Vuoso, Pietro Zampillo, Patrizia Tavani, Salvatore Esposito, Davide Tavani, Mimmo Iacono, Gianni Aprea, Romolo Tavani, Raffaele Mattera, Cristina Buia, Mario Salamina sono stati i protagonisti dell'atteso tuffo di Capodanno alla Mandra, che hanno augurato un buon 2012, issando lo striscione con la scritta "Dalla Mandra con il tuffo di capodanno auguri tutto l'anno buon 2012". L'iniziativa è stata promossa dal gruppo "Quelli della Spiaggia dei Pescatori" in collaborazione con l'associazione "il germoglio" ed ha ricevuto anche quest'anno, il patrocinio del Comune d'Ischia che ha inserito la manifestazione fra quelle di Natale 2011. Una giornata bellissima che ha riscosso un bel successo di pubblico fra ischitani ed ospiti che hanno applaudito i bagnanti di capodanno. Segno tangibile di un appuntamento simpatico ed atteso.

Cambiano i gusti degli Italiani a tavola: la mozzarella di bufala entra a far parte della dieta alimentare campana anche a colazione. È quanto emerge dal sondaggio realizzato dal Consorzio di Tutela della Bufala Campana DOP, in occasione dell'iniziativa "Bufala open day", organizzata il 10 e l'11 dicembre a Salerno e Caserta, città i cui allevamenti e caseifici saranno aperti al pubblico, onde consentirne la visita a tutti coloro che fossero curiosi di vederne le modalità di produzione.

Quali dati emergono, su ben 600 intervistati tramite la pagina Facebook appositamente creata nonché il sito web del Consorzio? La colazione è fatta secondo criteri di una sana e corretta alimentazione: ben l'82,2% delle donne, a dispetto del 75,6% degli uomini, è solito bere non solo caffè o tè, ma anche altri elementi nutritivi. Un comportamento diffuso non solo nell'ambito femminile, ma anche tra i bambini (91% tra i 3 e i 5 anni e 92,1% per quelli dai 6 ai 10 anni), e avente una maggiore risposta nell'Italia settentrionale e centrale rispetto a quella meridionale: 80,8% e 82,6% contro il 75,7%.

Premessa: Dall’ esame del Conto Consuntivo 2010 emerge con chiarezza il fallimento del modo di amministrare di Giosi Ferrandino in questi anni di suo mandato. Mandato che si avvia tristemente e vuotamente alla sua fine naturale, nonostante le tante aspettative iniziali, le promesse fatte, le speranze suscitate dopo il successo elettorale del 2007: infatti l’ elezione di Giosi Ferrandino aveva portato tante intelligenze a poter collaborare tra di loro, cosa che così  non è stato per volontà espressa del sindaco, timoroso di perdere un ruolo centrale nel dibattito politico della sua stessa maggioranza.

Il Parere dei Revisori sul Conto Consuntivo 2010 rappresenta una fotografia impietosa – ma precisa - della cattiva gestione del triennio relativo agli anni 2008-2009 e 2010, tutti anni amministrati da questa maggioranza e da questo sindaco, che quindi non ha più alibi provenienti dal passato e dalle precedenti amministrazioni; appare evidente anche ad un profano la progressiva negatività economica e finanziaria (ma più in generale amministrativa e gestionale) in cui sembra essere ormai caduto il Comune di Ischia, grazie all’ attuale sindaco, che - tra l’ altro - si ostina a tenere per sè anche la delega alle Finanze (con i bei risultati che sono sotto gli occhi di tutti). La lettura dei “numeri” del Conto consuntivo è estremamente chiara. 

A Caserta, un corso gratuito di primo soccorso per tutti i cittadini Giovedì 1 dicembre alle 11.00, presentazione presso l'Hotel Europa in Via Roma

Giovedì 1 dicembre alle ore 11.00, presso l'Hotel Europa in Via Roma 19 a Caserta, sarà presentato ufficialmente alla stampa, il progetto "1 minuto ti salva la vita", voluto da "Liberamente", il movimento civico nato da qualche mese e che coinvolge decine e decine di comuni del casertano, e dalla onlus "Soccorso è vita". Il progetto mira a rendere un buon numero di cittadini, capaci di intervenire nel modo più corretto possibile, in caso di emergenza sanitaria dovuta a problemi di tipo cardiocircolatorio e polmonare. Si chiamano BLS (Basic Life Support), le manovre necessarie ad aiutare il malcapitato a sopravvivere fino all'arrivo dei soccorsi professionali del 118, come la ventilazione bocca a bocca, bocca–maschera ed il massaggio cardiaco esterno; se praticati in modo corretto e tempestivo, consentirebbero di salvare migliaia di vite umane che ancora oggi, sfortunatamente, non ricevono una sufficiente assistenza nell'attesa dell'arrivo dei medici.

Marettimo è la più occidentale delle isole Egadi in Sicilia. Ha una superficie di circa 3 kmq. ed una popolazione residente di 1500 abitanti all'anagrafe ma d'inverno diventano circa 300. Dista 12 miglia da Trapani ed i collegamenti sono "assicurati" dalla SIREMAR, la compagnia di navigazione ex-Tirrenia ora della Regione Sicilia. I bambini della scuola elementare sono 12 e quelli della scuola media 8. L'intera popolazione scolastica è  quindi di circa 20 alunni. Anche Marettimo vive ormai di turismo e la pesca è una attività ormai secondaria. Anche quest' isola è parte della Repubblica e rivendica la " continuità territoriale". Il Diritto all'Istruzione qui viene richiamato prima di ogni  altro.

" Ischianews" sul principio della "continuità territoriale della Repubblica" ha avviato un dibattito che è stato raccolto anche a Ponza ed a Marettimo.

Lunedì 31 ottobre la popolazione nel monda tocca ufficialmente quota 7 miliardi, la popolazione più numerosa mai vissuta sulla Terra, in una corsa all’espansione che è iniziata nel secolo scorso.

Eravamo un miliardo nel 1804 e c’è voluto oltre un secolo per raddoppiare, arrivando a due nel 1927. Per passare a 3 miliardi ci sono voluti trentadue anni (1959), ma ne è bastata meno della metà – grazie al baby boom del dopoguerra – per toccare 4 miliardi 15 anni dopo, nel 1974. Da allora gli intervalli tra un miliardo e l’altro si sono ulteriormente ravvicinati, e in un certo senso “stabilizzati”: la popolazione nel mondo ha toccato i 5 miliardi nel 1987, 6 miliardi nel 1999 e 7, appunto, quest’anno.

Altri articoli...

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.