Ischia News ed Eventi - Scilipoti, ritorno al meridionalismo

Scilipoti, ritorno al meridionalismo

Cultura
Typography

Si svolgerà sabato 9 maggio a partire dalle 10.00 al “Sorriso Therme Resort & Spa presso l’Oasis” a Forio d’Ischia il convegno per presentare il libro di Domenico Scilipoti Isgrò Le crisi finanziarie e la battaglia di un Senatore della Repubblica edito dalla casa editrice Graus, che ha come responsabile dell’evento il dottor Antonello D’Abundo.

Dopo i saluti del sindaco di Forio d’Ischia, Francesco Del Deo, sono previsti l’introduzione e il benvenuto del Presidente dell’Associazione Forense dell’isola d’Ischia Francesco Cellammare e l’intervento del Senatore Domenico De Siano, coordinatore regionale di Forza Italia. Seguiranno le relazioni dell’Avvocato Iolanda Baldino, sul tema “Separazione tra le banche commerciali e banche d’affari”; proseguono l’avvocato Carmine Bernardo su “Modifica dell’articolo 50 del Testo Unico delle leggi in materia bancaria e creditizia”, l’avvocato Giampaolo Buono con “Sovranità monetaria ed aiuto alle famiglie e imprese”, il dottor Ermando Mennnella, presidente Associazione Albergatori dell’Isola d’Ischia con “Le difficoltà di accesso al credito bancario delle imprese di Ischia”. In programma a seguire Marco Bottiglieri, presidente Ascom di Ischia su “Crisi finanziaria del terziario ad Ischia” e il relatore professore avvocato Giampiero Samori con “Il ruolo delle Banche nell’impresa italiana”. Modera l’avvocato Stefano Pettorino. Conclude: Senatore Domenico Scilipoti Isgrò. Con la partecipazione della dottoressa Vittoriana Abate giornalista Rai di “Porta a Porta”.                  

Con la proposta di un approfondimento storico sulla “vita” dei Banchi di Sicilia e di Napoli e di conseguenza sullo sfondo di una questione meridionale da rileggere alla luce dell’attualità, Domenico Scilipoti Isgrò nel suo volume Le crisi finanziarie e le battaglie di un Senatore della Repubblica (grauseditore) sferra un duro attacco al sistema bancario, colpevole delle situazioni di crisi in cui versano molti Paesi. Tornando a chiedere, ancora una volta, Citando un consistente numero di analisti di politica economica tra cui il Nobel per l’Economia Maurice Allais, “A conti fatti – scrive Allais - il meccanismo del credito provoca una creazione di danaro dal nulla (ex nihilo) attraverso dei semplici giochi di scritture contabili. Basandosi sostanzialmente sulla copertura frazionaria dei depositi, esso è instabile alla base”. La citazione, che anticipa i temi del saggio, è presente nella prefazione di Tommaso Iaria. Scilipoti agogna un ritorno alla “sovranità monetaria dello Stato italiano” affinché il reddito da essa prodotto rientri nelle casse italiane, questione sulla quale Scilipoti ha più volte prodotto proposte di legge. Il ruolo della Banca d’Italia, come reso pubblico da Scilipoti nel suo intervento in aula di mercoledì 8 gennaio 2014, è ritenuto centrale dal senatore che la ritiene “privatizzata” dal 1992, da quando, “con il decreto Amato, si è privatizzata indirettamente o, possiamo anche aggiungere, direttamente la Banca d’Italia”, perché lo Stato, nella Banca d’Italia, “ha una piccolissima percentuale, che è pari al 5 per cento”. L’analisi di Scilipoti si avvale anche della prefazione di Antonio Pulcini. Il volume Le crisi finanziarie e le battaglie di un Senatore della Repubblica rafforza la collana di saggistica “Coralli” di Graus editore.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.