Ischia News ed Eventi - L'Italia ha bisogno di Architettura! Il mondo ha bisogno di Architettura!

L'Italia ha bisogno di Architettura! Il mondo ha bisogno di Architettura!

Architettura
Typography

Dopo il grande successo riscontrato nella precedente edizione, la manifestazione da evento nazionale si trasforma in internazionale abbracciando l'American Institute of Architects, l’istituzione americana più importante del settore. Il Premio Ischia Internazionale di Architettura si svolgerà tra Lacco Ameno e Forio dal 19 al 24 luglio. E' frutto della collaborazione tra Ordine degli Architetti e Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Napoli e Provincia, l’ANGiA (Associazione Nazionale Giovani Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori) e l’ANAB (Associazione Nazionale Architettura Bio ecologica).

Quest'anno si vuole promuove la qualità costruttiva nelle opere di ospitalità turistica: alberghi, terme, SPA, parchi termali, villaggi turistici, agriturismi, e portare all’attenzione di tutti, quanto di migliore è stato realizzato in questo campo. Al premio farà da forum esclusivo, Il workshop sulla Ristrutturazione Sostenibile, supervisionato da Peter Bohlin medaglia d'oro dell'architettura americana 2010 e dal suo socio Bernard Cywinski che si svolgerà, dal 19 al 24 luglio 2010, in un luogo fortemente suggestivo: Villa La Colombaia di Luchino Visconti, restaurata per l’occasione.

Il Premio PIDA alla Carriera 2010, verrà assegnato a Patricia Viel, per le prestigiose opere realizzate nel mondo del turismo, tra le quali: Bulgari Hotels & Resorts (Bali, 2003-2006); Bulgari Hotels & Resorts (Milano,2001-2003); Barvikha Hotel & SPA (Mosca, 2005-2009), Cooper Square Hotel (New York City, 2005-2009).

L’industria turistica negli ultimi decenni è stata la principale responsabile della devastazione di ambienti naturali di grandissima bellezza in tutto il pianeta. L’edilizia è stata la mano di questa devastazione. L’industria turistica e l’architettura per il turismo hanno anche consentito, d’altro canto, un’enorme democratizzazione del viaggio consentendo a strati sempre più ampi di popolazione di ammirare luoghi un tempo riservati ad un’élite ristretta. Ora bisogna voltare pagina, riconoscendo alla cultura del bello e ad un'architettura più attenta al territorio, un ruolo di rinnovamento e di traino dell'economia, a sostegno di nuovi investimenti su tutto il territorio, principalmente per Ischia che soffre tantissimo per mancanza di pianificazione ed una prepotente cultura del “fai da te”.

Spirito del premio

Il premio si pone l’obiettivo di evidenziare il ruolo e la responsabilità che l’architettura e l’architetto assumono nel processo di trasformazione del paesaggio e di costruzione delle politiche di sviluppo. Un processo dal quale la società può trarre grandi benefici ambientali, sociali, economici ma che negli ultimi decenni invece ha prodotto in Italia degrado ambientale ed impoverimento culturale. I feroci abusi perpetrati a danno dell’ambiente naturale richiedono all’architettura un’inversione di tendenza, una “rivoluzione culturale” che parta dall’equilibrio tra ambiente naturale e ambiente costruito e porti ad una trasformazione del territorio che abbia nei suoi principi la “Bellezza della Natura”, la “Bellezza dell’Arte”, la “Bellezza della Tecnica”. L’architettura oggi, come nel passato, ha il compito di definire l’identità dei luoghi e degli spazi di una società in continua evoluzione, ma deve insieme confrontarsi con uno scenario radicalmente mutato; deve favorire la crescita culturale e civile del cittadino ma deve anche essere capace di emozionare.

www.pida.it

pidaPida-premi

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.