Ischia News ed Eventi - Arte

Al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli la XXXIV  edizione del Premio “Sebetia-Ter”

Sabato 28 maggio 2016 nell’Auditorium del Conservatorio di Musica San Pietro a Majella si terrà a partire dalle ore 18:00 (ingresso entro le 17:45 per esigenze di protocollo e televisive), la cerimonia di consegna del Premio Internazionale “Sebetia-Ter”, Targa d’Argento del Presidente della Repubblica Italiana.  Nell’ambito dell’evento, verrà assegnato il Premio “Maurizio Valenzi” per l’Arte figurativa al pittore Luigi Coppa. Nato a Forio nel 1934, formatosi nel milieu privilegiato di una cultura internazionale, Coppa trae ispirazione per i suoi quadri da frequenti viaggi in Africa dove si reca fin da giovanissimo. Definito rivoluzionario della tradizione dell’acquerello (Renato Guttuso), artista impressionante nell’intensità della materia e nella chiarezza formale (Luigi Carluccio), grande e fantastico inventore di forme (Paolo Ricci), Luigi Coppa, indifferente al successo, timido e  raccolto in se stesso, vive e  lavora in solitudine, nomade tra Europa e Africa,  in quella che fu la colonia di artisti di Forio. Il critico d’arte Paolo Ricci ebbe a dire di lui: […] chiuso nella sua casa di Forio d’Ischia ha saputo trovare, sin dagli inizi, la via di una ricerca che lo portava – e di fatti lo ha portato – ad operare a un alto livello di dignità culturale, inserendosi con naturalezza nella problematica più viva e stimolante della pittura contemporanea.  Ampie mostre personali gli sono state dedicate in Italia, in Germania, in Francia, in Austria e in Algeria. Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private. A Napoli due suoi dipinti su carta sono presenti nella collezione “Da Guttuso a Matta” nel Maschio Angioino.

Giunto alla trentaquattresima edizione, il Premio “Sebetia-Ter”, assegna riconoscimenti a personalità di rilievo nel mondo della cultura, delle scienze, dell’ingegneria, della medicina, dell’arte, dell’archeologia, della giurisprudenza, della comunicazione, della ricerca e in altri campi del sapere.
Tra le altre personalità premiate quest’anno: Alvaro Siza per l’architettura, Raffaella Pierobon per l’archeologia, Larry A. Walker e David S. Pasco del Centro nazionale per la ricerca sui prodotti naturali (USA) per la ricerca scientifica, Luciano Pezzullo per la medicina, Tiziana Bianchi per il giornalismo, Claudio Quintano per l’economia. Tra i premiati ancora l’Amm. Sq. Filippo Maria Foffi, Comandante in Capo della Squadra Navale della Marina Militare Italiana, l’Amm. Ispettore C.P. Vincenzo Melone (Comando Guardia Costiera Capitaneria di Porto), il Ten. Vascello Paolo Monaco (Comandante C.P. Lampedusa), l’E.I. S.M.O.M. Col. Mario Fine, il Ten. medico  Vincenzo Diego Bianchi, il S. Ten. medico Giuseppe Saviano.
L’evento è organizzato dal Presidente del Centro Studi di Arte e Cultura “Sebetia-Ter”, Ezio Ghidini Citro, in collaborazione con il direttore del Conservatorio Elsa Evangelista e con il patrocinio del Consiglio d’Europa, del Consolato generale di Francia, dell’Ambasciata di Ungheria, dell’Oficina Cultural dell’Ambasciata Spagnola in Italia, della Regione Campania, dell’Università Parthenope, della Fondazione Valenzi.
Nel corso della serata sarà distribuito il volume dedicato al Sebetia-Ter.

La biblioteca comunale Antoniana  e la Fondazione Opera Pia Iacono Avellino Conte che ne cura la gestione, in collaborazione con l'Istituto Professionale di Stato "L. Telese" e l'Associazione Il Girasole, con il patrocinio del Comune d'Ischia, ha indetto un concorso di Fumetto e Illustrazione per giovani creativi.

Le fiabe dei Grimm nelle illustrazioni degli artisti dell'Estonia ai Musei Civici di Villa Arbusto - corso A. Rizzoli- Lacco Ameno dal 18 aprile al 1 maggio 2016. 
inaugurazione lunedì 18 aprile ore 19,00 a Villa Gingerò. 

Parte da sabato 19 marzo al Torrione di Forio la mostra del pittore GIADA

E’ il 1939 quando, in un’isola già nota come una delle perle del mediterraneo e destinata a essere rinomata come giardino d’Europa, nasce Giacinto D’Ambra. Fin da giovanissimo sviluppa un’innata predilezione per il mondo dell’arte e dell’emozione.
E’ proprio l’emozione, infatti, o meglio la capacità di emozionarsi e di regalarsi piacevoli sensazioni, a offrire la linea guida indispensabile per leggere tra le righe delle mutevoli creazioni di GIADA, primo e unico nome d’arte prescelto dal pittore foriano.

Altri articoli...

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.