Ischia News ed Eventi - La rinascita di Aprile - Pasqua 2017

La rinascita di Aprile - Pasqua 2017

Magazine
Typography

«Il tempo senza tempo» Ci sono luoghi che vorrei raccontarvi. Dove ognuno potrebbe perdersi senza allontanarsi troppo dalla così detta “civiltà” o da ciò che appare come modernità ma spesso solo di facciata. Esistono luoghi carichi di storia che resistono all’erosione del tempo e testimoniano silenziosamente una battaglia contro questo che è il più astuto dei nemici dell’uomo.

«Aprile» come ogni anno offre le sue tradizioni e proprio da Forio “apre” il viaggio sull’isola d’Ischia che si riempie di memoria con gli eventi “legati” alla resurrezione e alla rinascita grazie alla secolare Corsa dell’Angelo Annunciatore sul corso principale la domenica di Pasqua; con le sensazioni che coinvolgono i cinque sensi mentre decidiamo di passeggiare al Giardino Botanico Ravino; con l'impavido Orlando Furioso "rivisto" da Eduardo Cocciardo che andrà in scena al Polifunzionale; con i luoghi pieni di tesori inestimabili ma soprattutto con le persone che quei luoghi li animano.

L’Arciconfraternita Santa Maria di Visitapoveri di Forio, nata come Congrega nel lontano 1600, fondata per esaudire l’attività di assistenza interrotta poi a causa della peste, è uno di questi posti lontano ma immerso nel tempo. Varcata la soglia gli scranni posti ai lati della navata rettangolare assieme ai dipinti di Alfonso Di Spigna del 1791, l’altare maggiore del 1750 e le statue del Cristo Risorto, della Madonna e di San Giovanni Apostolo del 1756, tutte usate per la tradizionale Corsa dell’Angelo ormai da secoli di competenza dell’Arciconfraternita, il pavimento maiolicato, la cantoria e l’organo settecentesco, testimoniano dello scorrere del tempo ma allo stesso tempo che il tempo può essere sconfitto.

E tutto ciò “apre”, proprio nel mese di aprile, a una nuova apertura. Da gennaio, dopo secoli, s’interrompe una tradizione e ne comincia una nuova. Per la prima volta sull’isola d’Ischia, il “prior” – colui che sta davanti – dopo quattrocento anni è una donna. Il suo nome è Maria Anna Verde. Determinata, composta, equilibrata. Le ho fatto qualche domanda. Per raccontarvi quei luoghi che vorrei raccontarvi. Per dare agli altri la possibilità di raccontarsi attraverso i “luoghi” che vogliono raccontare. Questo e altro ancora è Ischia news che “apre” il mese di aprile.

di Graziano Petrucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sfoglia la versione online di Ischia News ed Eventi di Aprile 2017

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.