Ischia News ed Eventi - Magazine

C'è tempo per l'equinozio d'autunno nell'isola d'Ischia. Che Ischia sia la "gemma climatica d'Italia" lo dimostrò il prof. Cristofaro Mennella (1907-1976), climatologo e direttore onorario dell'Osservatorio Geofisico di Casamicciola e Presidente del Centro Studi su l'isola d'Ischia, in un libro oggi rarissimo uscito nel 1958.

"Comparando , con dati concreti, il clima dell'isola d'Ischia, sia in senso assoluto che in senso relativo,con quello delle più decantate località della Penisola sono giunto alla conclusione che l'isola d'Ischia è una autentica gemma nella fulgida corona delle stazioni climatiche, termali e turistiche" scrisse.

C'è una "felice concomitanza" di tanti fattori fisici, ambientali, paesistici che fanno di Ischia una "gemma climatica. Settembre è il mese ideale per viverla tutta, interamente, da mare e da terra. E'il mese ideale per scoprire i parchi termali, le insenature delle coste, la riservatezza delle spiagge, sotto un sole d'estate. L'estate qui è lunga e dura almeno fino alla fine di ottobre.

Come può essere vissuta e goduta l'isola d'Ischia da mare in questo caldo mese d'agosto in cui il Sole entra nella costellazione del Leone per il classico periodo detto del Solleone? Come godere a pieno l'incanto del mare? Dove andare per le giornate più lunghe dell'anno, scegliendo quali spiagge o i parchi termali, pranzando o cenando in quali ristoranti e scegliendo cosa mangiare? Dove alloggiare nelle numerose ed attrezzate strutture alberghiere dell'isola? Cosa vedere, nei momenti di riflessione, in quest'isola antica dove l'uomo civile è arrivato fin dall'ottavo secolo a.C. e non è mai andato via? Cosa comprare come souvenir di una vacanza indimenticabile nelle botteghe d'arte sia la ceramica o la cosmesi o nelle cantine dove si fa uno dei migliori vini del mondo ed agosto è il mese del "Biancolella"? Come muoversi in quest'isola di 46 Km2 che appare piccola ma non è da un capo all'altro ed utilizzare i mezzi pubblici che non sono mai abbastanza efficienti? Infine gli eventi: sono tanti di colore locale e di interesse culturale. Vanno dalla notte di mezza d'estate con i fuochi dell'Assunta a Lacco Ameno alle manifestazioni del jazz ed alle notti del Negombo Night.

“Raccontiamo le cose belle di Ischia” è lo slogan che abbiamo scelto per il nostro Magazine “Ischianews & Eventi”  il cui numero di luglio-agosto, dopo la pubblicazione sul nostro sito, è  da oggi in distribuzione nell’isola d’Ischia. Ho partecipato durante la mia lunga esperienza professionale di oltre 40 anni a molte iniziative editoriali nell’isola d’Ischia. La stampa locale – pur essendo molto antica come ricorda lo storico Nino d’Ambra in una bella monografia del 1999 contenuta nella pubblicazione per i 10 anni de “Il Golfo” fondato dall’indimenticabile amico Domenico Di Meglio (1949-2009) – è soltanto dal 1970 con la “Tribuna Sportiva dell’isola d’Ischia”, fondata  da un gruppo di amici fra i quali ricordo Mario Cioffi, Raffaele Castagna, Gianni Vuoso, Peppino Conte, Ciriaco Rossetti, che si afferma definitivamente senza soluzione di continuità. Prima – soprattutto nel secondo dopoguerra con il grande boom turistico -  i giornali locali di poche pagine nascevano e morivano anche perché sull’isola non c’era una tipografia attrezzata  per la composizione e la stampa di un giornale.
E’ dal 1970 che il giornale locale – periodico, settimanale, quotidiano – non è più andato via.

E' ancora da scoprire l'isola d'Ischia? Certamente, perché è un'"isola antica" per la "storia vivente" poiché l'uomo civile è arrivato fin dall'ottavo secolo avanti Cristo e non è più andato via. Così il racconto sull'isola, le sue particolarità, le sue tradizioni, non finisce mai. C'è sempre qualcosa da scoprire sia per chi ci ritorna ogni anno sia per chi ci vive o la vede per la prima volta. La festa a mare agli Scogli di Sant'Anna ad Ischia Ponte o Borgo di Celsa si tiene da 80 anni ed è diventata la più importante sagra dell'estate e da alcuni anni è al centro di polemiche per aver perduto lo spontaneismo iniziale, alla radici del suo successo, e si è trasformata, nella gara delle barche allegoriche, in un " Palio tra i Comuni" non solo i sei di Ischia ma anche quello di Procida ed i due di Capri.

Giugno tra storia e immaginazione, un arco temporale che racchiude il Nostro tempo e ci aiuta a proiettarci nel futuro analizzando il passato. Il Nostro tempo è frutto di scelte passate, il futuro invece è nelle Nostre mani, insieme possiamo prendere le decisioni giuste che ci guideranno verso un futuro miliore. L'isola d'Ischia al tempo del Grand Tour, ci aiuta a ricordare le bellezze perse, a riapprezzare le cose semplici, ma non con nostalgia, anzi caricandoci di forza e determinazione, di ottimismo e lucidità. La belle èpoque, è un periodo magico anche per l'isola d'Ischia, ma principalmente per Casamicciola, cittadina termale d'eccellenza alla fine del 900, che oggi stenta a causa di scarsi investimenti sul terrtorio ed alla fuga degli impreditori locali. Il cinema ci aiuta a fantasticare e ad immaginare un futuro mgliore, ha fatto di Ischia una perla del turismo negli anni '60, la magia rivive in pellicole d'autore con una carrellata di scene e luoghi unici, ma principalmente di atmosfere che andrebbero riportate nella realtà quotidiana di questa terra incantata.

Quest'anno il Nostro giornale ha una diffusione capillare sul territorio, con l'inserimento di una nuova rubrica sull'ospitalità nell'isola d'Ischia, corrispondente alla sezione alloggiare di Ischia.it, il giornale viene distribuito complessivamente in più di 250 punti su tutta l'isola d'Ischia, un traguardo che ci riempe di orgoglio e di soddisfazione, e che premia l'enorme lavoro svolto da tutta la redazione e dai collaboratori che ruotano intorno al Nostro grande progetto di comunicazione e diffusione delle bellezze dell'isola d'Ischia. Grazie alla Maestria ed alla bravura di Enzo Rando, il Nostro fotografo ufficiale, da più di quattro anni ogni mese riusciamo a portare in copertina un'immagine di Ischia che ci colpisce, sorprende, affascina ed incuriosisce, questo mese una magnifica vista dal monte Epomeo sul comune di Barano, con in fondo Capri e la Costiera Soerrentina. Questo mese è il momento del debutto di un primo inserto al giornale, una cartina formato A3 da staccare ed utilizzare per muoversi sull'isola d'Ischia, andando incontro in questo modo alle esigenze dei turisti che si muovono con difficoltà su un territorio così ampio e ricco di tesori!

Questo mese la copertina ritrae un'istantanea del Giro d'Italia svoltosi sull'isola d'Ischia lo scorso 5 maggio. Il giro d'Italia, un'esperienza che cambierà l'isola d'Ischia! Ischia ritornerà un'isola a misura d'uomo, questo è il Nostro augurio per il futuro. Per un giorno siamo ritornati indietro di cinquant'anni ed abbiamo apprezzato la tranquillità e la bellezza di questa terra, una piccola pausa di riflessione, che sarà di impulso ad inziative positive per un futuro che sosterrà la qualità, della vita di cittadini e turisti.

L'uomo subisce l'ambiente che lo circonda, da esso viene plasmato, i suoni, gli odori, i paesaggi ci condizionano in modo positivo o negativo. E' per questo che Noi di Ischia News, sosteniamo il bello, nella Sua espressione artistica, ma anche nella Sua forma più elementare e complessa, la natura.  Con iniziative concrete oltre a raccontarle faremo vivere a Voi tutti che ci seguite il piacere delle tradizioni, delle passeggiate all'aria aperta, dei sapori della terra e del lavoro dell'uomo.
Siamo partiti con i bambini, con una bellissima iniziativa, una campagna che abbiamo battezzato "Amala per Raccontarla" tenutasi pochi giorni fa alla pineta Mirtina di Ischia, e continueremo ogni mese con interessanti percorsi che ci porteranno a riflettere su quello che siamo e ad approfondire la conoscenza con l'ambiente in cui viviamo!

Questo e tanto altro troverete su questo nuovo numero di Ischia News, il primo della stagione 2013, con una bellissima copertina di Enzo Rando, che racchiude in uno scatto il simbolo e la rinascita dell'isola d'Ischia. Un augurio per i Nostri affezionati lettori e per tutto lo staff che ci sostiene.

Questo mese la copertina ritrae l'immagine della Natività che rivive nelle case di ogni famiglia isolana, ricostruita sapientemente e con passione da centinaia di volontari che allietano le festività Natalizie dando vita ad un percorso turistico culturale che impreziosisce il Natale isolano. L'evento che rappresenta al meglio il Natale Ischitano si prospetta il Presepe Vivente di Campagnano. Un rappresentazione culturale ricca di tradizione, realizzata dai residenti della frazione di Campagnano nel comune di Ischia, che inscena per i vicoli del paese la vita del novecento sull'sola d'Ischia. La tradizione rivive negli angoli più caratteristici dell'isola, e spesso le vecchie cantine o le case di campagna diventano il luogo ideale, così accade alla Pannoccia, località alle pendici del monte Epomeo nel comune di Forio dove da molti anni si rivive la tradizionale festa della Famiglia Malvsiello in onore di Santa Lucia. Non potevamo non parlare dei nostri bellissimi boschi e dei tanti sentieri che portano in luoghi incantati dove rifugiarsi per ritrovare equilibrio e serenità! Il calendario degli eventi Natalizi è ricco di tante piccole iniziative tutte meritevoli di attenzione, dai concerti di Natale, le degustazioni di prodotti tipici, i mercatini Natalizi, le feste e tanto tanto ancora. ..... Siamo alla conclusione della stagione 2012 e del terzo anno di attività del giornale che prosegue il Suo cammino, con i Nostri affezionati lettori ci rivedremo a primavera. Un caloroso augurio di Buon Natale e di un prospero anno nuovo all'insegna del rinnovamento e della solidarietà.

Altri articoli...

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.