Ischia News ed Eventi - Magazine

Dopo un'estate ricca di mare, Ischia entra nella stagione autunnale con entusiasmo, grazie alle risorse naturali, acque termali, boschi, coltura della vite e tradizioni. Questo mese la copertina non a caso si allontana dal mare, raffigurando la parte meno conosciuta, ma più amata dell'isola d'Ischia, quella che fa la differenza rispetto alla nostra più famosa vicina, Capri, e ci completa, consentendoci di poter lavorare su un'offerta turistica più variegata, di differenziare rispetto al mercato e trattenere il turista sull'isola per almeno una settimana. Elementi questi che non devono essere trascurati, anzi rivalutati e sostenuti, come il continuo intrecciare di Gennaro Di Meglio, che continua una tradizione secolare, caratteristica ed unica per l'intera isola, la fantasia, la tenacia e la semplicità di Salvatore Di Meglio, che con le Sue mani a dato vita con una nuova luce ad una vecchia cantina scavata nella roccia, creando con oggetti della quotidianità ischitana la Casa Museo. Luoghi unici, come gli scavi archeologici di Santa Restituta, che oggi sono alla luce grazie alla passione ed alla tenacia di don Pietro Monti che come ci ricorda Christine Dussot in una lettera da Parigi, giunta in risposta alla forte e costante iniziativa di rivalutazione dell'area del Pio Monte della Misericordia, voluta e seguita da Giuseppe Mazzella, “Ricostruire, rinnovare, modernizzare, è senza dubbio importante per il turismo ma soprattutto bisogna preservare”! Costruiamo il Nostro futuro partendo dal ricco e lustre passato ricordando, i nobili Ospiti che anno saputo apprezzare ed amare la Nostra isola come Enrico Ibsen, ed i grandi Maestri del cinema che hanno immortalato luoghi e momenti unici da ricordare e rinnovare nel tempo.

Ci avviciniamo alla conclusione della stagione 2012 e del terzo anno di attività del giornale che prosegue il Suo cammino, con i Nostri affezionati lettori ci rivedremo a dicembre ove vi racconteremo di un'isola che si chiude in cantina, il luogo principe degli scambi culturali. In copertina questo mese delle bellissime caprette immortalate alla casa museo di Fontana, dalle abili mani del Nostro affezionato Fotografo Enzo Rando, uno dei migliori fotografi paesaggisti che l'isola abbia mai avuto. E per finire, i dovuti ringraziamenti a tutta la Nostra redazione, al Nostro direttore e dei Nostri affezionati collaboratori, per il notevole lavoro svolto con piacere e dedizione a sostegno di una terra Amata!

Questo mese ci siamo superati, una piccola redazione come la nostra, che punta al sostegno di inziative meritevoli sull'isola d'Ischia, non poteva non sostenere la bellissima inziativa, ormai alla V edizione realizzata dalla Pro Loco di Panza, in programma dal 16 al 18 settembre sull'isola d'ischia. Per dar supporto all'evento abbiamo realizzato un supplemento al numero di settembre di 64 pagine che sarà distribuito insieme al magazine, dal titolo Andar per Cantine, con articoli sulle cantine e le attività oggetto della manifestazione e sui tre sentieri ripristinati dalla Pro Loco, il sentiro della Pelara, di Monte di Panza ed il sentiero delle fumarole.

Tante le manifestazioni del mese di settembre meritevoli di attenzione, oltre a questa ben raccontata da Mazzella, Gianluca ci parla di un evento ormai classico del settembre ischitano, 'Pe Terre Assaje luntane, ad Ischia dal 14 al 16 settembre e dell'isola con vista, una passeggiata lungo i panorami più belli dell'isola. Molto interessanti sempre le classiche e tradizionali feste di San Giovan Giuseppe, Santa Maria al Monte e San Michele Arcangelo, la premiata libreria Mattera, la vendemmia, la fonte delle Ninfe di Nitrodi ed i famosi Giardini Poseidon.

Ci avviciniamo alla conclusione del terzo anno di attività, Il giornale prosegue il Suo cammino, ci sforziamo di rappresentare sempre meglio il Nostro Territorio, in copertina questo mese la chiesetta di Santa Maria al monte che guarda in Mare Nostrum, abilmente ripreso negli scatti del Nostro affezionato Fotografo Enzo Rando, uno dei migliori fotografi paesaggisti che l'isola abbia mai avuto, senza dimenticare il notevole contributo di tutta la Nostra redazione, del Nostro direttore e dei Nostri affezionati collaboratori, a cui va un grazie di cuore per questo magnifico prodotto.

Dall'acqua nasce ogni cosa, è dalla ricchezza di questo elemento naturale di valore inestimabile che nasce la vita. Ed Ischia di acqua ne ha proprio tanta, ne sgorga in abbondanza dal sottosuolo, tiepida e ricca di sali minerali che dona a questa terra una vegetazione rigogliosa e proprietà terapeutiche uniche. Di acqua ne è circondata la costa per 51,2 km, e dal connubio terra mare nascono spiagge di sabbia fine, baie isolate circondate da rocce a picco sul mare raggiungibili solo dal mare, contrasti di colore unici che vanno dal verde al blu turchese del mare. Un paradiso simile va in primo luogo tutelato dagli scempi e dagli attacchi dell'uomo, e poi vissuto in tutta la sua bellezza. Non è casuale che ad Ischia una vacanza può durare anche un mese vivendo ogni giorno emozioni uniche!

Su un palcoscenico simile si muovono gli uomini, in modo gentile ed in armonia con la natura contribuendo ad arricchire quello che la Natura ci ha regalato. E' lo spirito di questa terra attraverso i Suoi uomini migliori che vogliamo raccontare ogni mese, accompagnando il Nostro lettore verso i sentieri che portano alla vetta del monte epomeo, i parchi termali Eden e Vagnitiello, la tenuta di San Giuseppe, i Giardini Ravino, fino ad arrivare alla lontana ma vicina Ponza, nostra amata cugina, non trascurando la tradizione con la classica festa di Sant'Alessandro e la polisportiva di Panza.

Sono tre anni che raccontiamo l'isola, ma si può andare avanti all'infinito, Il giornale prosegue il Suo cammino, ci sforziamo di rappresentare sempre meglio il Nostro Territorio, in copertina questo mese lo scoglio della Nave, abilmente ripreso negli scatti del Nostro affezionato Fotografo Enzo Rando, uno dei migliori fotografi paesaggisti che l'isola abbia mai avuto, senza dimenticare il notevole contributo di tutta la Nostra redazione, del Nostro direttore e dei Nostri affezionati collaboratori, a cui va un grazie di cuore per questo magnifico prodotto.

Natura, cultura, tradizione, svago e grandi eventi. Ischia si rifà il trucco, un passo alla volta si va verso la direzione giusta, il ritorno di un Foriano doc, ma principalmente di un grande artista ridanno vita ad uno dei più caratteristici vicoli di Forio, appena dietro la chiesa di San Gaetano. Un calendario ricco ed uno scenario mozzafiato, dalla collina di Montevergine, il Teatro Greco domina la baia di San Francesco ed il Borgo di Forio, ogni giovedì, fino alla fine di luglio giovani allievi delle più note scuole di musica europee  interpreteranno le musiche dei migliori compositori classici e moderni. La Classica Festa di S. Anna colorerà la notte del 26 luglio nello storico borgo di Ischia Ponte con la storica sfilata a mare e l'incendio del Castello Aragonese. Ripercorriamo antichi sentieri dell'isola d'Ischia, sul versante orientale, verdi pendii in parte coltivati ed un piccolo villaggio abbandonato caratterizzano la collina di San Pancrazio, mentre al ciglio, piccola frazione del comune di Serrara Fontana, un'attenta opera di restauro ha portato alla luce un piccolo gioiellino dell'architettura rupeste. I giardini Termali Aphrodite, si rinnovano nella splendida Sant'Angelo, un parco unico, sulla più grande spiaggia dell'isola, i maronti. Il simbolo del boom turistico degli anni '60, l'Ape Calessino, viene riproposto in chiave ecologica per rilanciare l'immagine di Ischia nel mondo! Ed ancora il By Night isolano, con degli ottimi consigli per giovani e meno giovani che amano divertirsi e godere delle meraviglie di questa Nostra terra notte e giorno.

Il giornale prosegue il Suo cammino, nel terzo anno di vita, ci sforziamo di rappresentare sempre meglio il Nostro Territorio, in copertina questo mese il Teatro Greco nei Giardini la Mortella, fortemente voluto da Lady Susana Walton è oggi uno dei luoghi simbolo del rilancio turistico dell'isola d'Ischia, abilmente ripreso negli scatti del Nostro affezionato Fotografo Enzo Rando, uno dei migliori fotografi paesaggisti che l'isola abbia mai avuto.

A giugno è dovuta una pausa di riflessione del Nostro direttore, sull'isola nel Suo complesso e sugli isolani per poi riprendere a raccontare il territorio e la ricchezza culturale del Suo popolo. In questo mese la tradizione si esprime con la Classica Festa di San Vito e la popolare Festa della Ndrezzata in occasione della festa di San Giovanni a Buonopane. Raccontiamo il territorio con un focus sui palmenti dell'isola d'Ischia ed in particolare quelli della Falanga sul Monte Epomeo, la spirulina, studiata dall'università Federico II sarà la padrona della nuova linea cosmetica del Parco Termale Castiglione.

Maggio, è un'esplosione di colori, il rosso, il lilla, il giallo, il verde, il blu, tingono i dolci pendii del monte Epomeo, e le colline a strapiombo sul mare. E' il mese ideale per le escursioni, la Nostra redazione Vi propone il sentiero della Pelara nella frazione di Panza del comune di Forio, una visita ad Ipomea del Negombo ed alla Butterflay house, con un tuffo nelle calde e salutari acque termali dei tanti parchi presenti sull'isola. Tradizione ed artigianato, elementi caratterizzanti della Nostra comunità li ritroviamo nella secolare festa di Santa Restituta a Lacco Ameno, negli abiti di Bettina e nella fragranza del pane a legna dei forni locali. Il mare si conferma una risorsa fondamentale per il rilancio del turismo, più di 500 giovani affolleranno la cittadina di Forio dal 17 al 20 maggio per il Regatta ESCP Europe, e tanti altri sono gli eventi che ci accompagneranno per tutto il mese, dalla festa dello slow food isolano il 30 maggio a Forio, e l'abbraccio all'europa il prossimo 12 maggio.

Aprile, la terra rinasce a nuova vita, rinfrescata dalle brezze marine, le colline ed i pendii del monte Epomeo si risvegliano dal fresco terpore invernale ridonando colori e profumi ai più, appassionati che amano passeggiare all'aria aperta e godere delle bellezze della natura.

Le tradizioni Pasquali quest'anno aprono la stagione estiva, tante le manifestazioni da non perdere, nei diversi comuni dell'isola, seguite da un grande evento che ridona lustro al Golfo di Napoli, la Coppa America, un evento sportivo e mediatico che da modo ai tanti turisti di abbinare lo spettacolo umano ai già grandi spettacoli naturali e culturali del Golfo di Napoli.

Altri articoli...

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.