Ischia News ed Eventi - Concerto di archi con il Quartetto Sincronie ai Giardini la Mortella

Concerto di archi con il Quartetto Sincronie ai Giardini la Mortella

Musica
Typography

Sabato 27 e domenica 28 Giugno concerto di archi al week end in musica dei Giardini la Mortella di Ischia. Di scena il Quartetto Sincronie, composto da Houman Vaziri violino, Agnese Maria Balestracci violino, Arianna Bloise viola, Jo-Chan Lin violoncello. Il Quartetto Sincronie nasce nel 2011 dalla comune esigenza musicale ed interpretativa dei suoi componenti.Alla Mortella proporrà musiche di Haydn, Schumann, Schostakovic.

Entrambi gli appuntamenti si terranno alle ore 17.00.

La formazione del quartetto è una delle più difficili formazioni di musica da camera: essa richiede una fusione perfetta fra i 4 strumenti, anni di studio e comune identità di intesa da parte dei musicisti. E' una formazione per la quale hanno scritto tutti i più grandi compositori e comprende capolavori assoluti della storia della musica.

I giovani musicisti del Quartetto Sincronie si sono formati nelle più prestigiose Scuole di Musica italiane, quali la Scuola di Musica di Fiesole e l'Accademia Stauffer di Cremona, dove attualmente continuano il loro perfezionamento.
Costituitisi in quartetto nel 2011, il violinista Houman Vaziri, la violinista Agnese Maria Balestracci, la violista Arianna Bloise e la violoncellista Livia De Romanis hanno riportato sin da quel momento una serie di riconoscimenti in importanti competizioni internazionali e si sono esibiti per prestigiosi Festivals in importanti Sale italiane.

Il Quartetto Sincronie eseguirà nei 2 concerti che terrà alla Mortella quartetti di Haydn, Schumann e Shostakovich con un percorso che partendo dal Settecento e passando attraverso il Romanticismo, si conclude nel Novecento.

Haydn è il compositore considerato il "padre del quartetto": messaggero di una società ideale, proprio a questo genere musicale egli impresse un segno determinante, realizzando nelle sue composizioni l'equilibrio formale e sonoro dei 4 strumenti ad arco impegnati. La seconda parte del programma prevede il quartetto op. 41 n. 3 di Schumann, scritto nel 1842, ricco di ardore romantico che si contrappone ad un lirismo soffuso e malinconico, tratti che sempre contraddistinguono le opere del grande compositore tedesco.

Il programma si conclude con il Quartetto op. 118 di Shostakovich, scritto nel 1964 e decimo dei 15 quartetti scritti dal compositore nell'arco di 35 anni: con essi Shostakovich , tra contrasti esasperati e ritmi contrastanti, ci trascina fatalmente tra le macerie del Novecento.

I Giardini la Mortella sono aperti al pubblico nei giorni Martedi, Giovedi, Sabato e Domenica dalle ore 9.00 alle 19.00. I concerti del week end rappresentano un’ulteriore occasione per arricchire la visita al giardino. 


Intanto ha avuto inizio anche il cartellone estivo al Teatro Greco. Giunto alla nona edizione, il festival propone appuntamenti serali che fino al 30 Luglio si alterneranno all’insegna del cinema, della musica sinfonica, della lirica e dell’immancabile jazz. Prossimo concerto giovedi 2 Luglio con l’Orchestra del Conservatorio Statale di Musica "Carlo Gesualdo da Venosa" di Potenza diretta da Simone Genuini: in programma le più belle musiche legate al mondo del cinema e composizioni tra le più amate dell’Otto e Novecento, spaziando dal jazz al musical e alla lirica.


Tutte le info su www.lamortella.org

 

Quartetto Sincronie

 

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.