Ischia News ed Eventi - Ginnastica: dopo Saturnino, anche Alotti e Napolitano convocate da Casella a Brescia

Ginnastica: dopo Saturnino, anche Alotti e Napolitano convocate da Casella a Brescia

Altri sport
Typography

Inizio d’anno scoppiettante per la Ginnastica Artistica femminile della Campania che raccoglie un altro incoraggiante segnale del progetto tecnico avviato lo scorso autunno. Serena Napolitano e Irene Alotti, infatti, sono state convocate dal Direttore

Tecnico nazionale, presso l’Accademia Internazionale di Brescia della Federazione Ginnastica d’Italia, per un controllo sullo stato di preparazione raggiunto nel programma che lo stesso Enrico Casella, aveva dettato loro. Dal 26 al 31 gennaio le due ginnaste, accompagnate dai rispettivi allenatori, Alberto Savarese del Cag Napoli e Giorgio De Maria della Ginnastica Campania 2000 Napoli, faranno una full immersion con il tecnico federale Luigi Piliego, nella stessa struttura che ospita la campionessa del Mondo ed europea Vanessa Ferrari e gran parte della squadra nazionale italiana femminile senior e junior.
« Una grande opportunità per le due ginnaste e per i due tecnici che, insieme a Sydney Saturnino ed il suo allenatore Mario D’Agostino, rappresentano in questo momento le punte di diamante della regione, attorno alle quali possono crescere tante altre realtà che hanno aderito al progetto» ha commentato Pitton che, proprio la scorsa settimana, era stato in visita alla Palestra Federale “La Pegna “ di Napoli in occasione di un raduno regionale Gaf (nella foto anche le 2 convocate) nel quale aveva suggerito ai tecnici di fare gruppo e lavorare tutti insieme seguendo il protocollo predisposto dal D.T. nazionale Casella. Lo stesso Casella, infatti, in un’intervista della scorsa estate, aveva spiegato attraverso un esempio la sua strategia « La vincitrice del Campionato italiano L4, Sidney Saturnino, vive e si allena ad Ischia, ma è seguita già da un po’ di tempo ed è sicuramente anche per questo motivo che è riuscita a crescere in modo convincente nell’ultima stagione; è proprio questo il ruolo fondamentale che rivestono le accademie giovanili attraverso le quali posso monitorare e seguire tutte le ginnaste di interesse nazionale, indipendentemente da dove esse vivano e si allenino».

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.