Ischia News ed Eventi - Tecnologia e ambiente

Saranno presto disponibili sul mercato nuovi televisori e display, che consentiranno un elevato risparmio energetico, oltre a ridotti costi di fabbricazione. Si tratta degli innovativi dispositivi OLED, che emettono una luce blu fluorescente e consentono di avere colori brillanti.

Messi a punto dai ricercatori dell'Università di Michigan e dall'IMRE (Institute of Materials Research and Engineering), noto istituto di ricerca sui materiali, hanno un'efficienza doppia rispetto al limite massimo teorico previsto finora. «Una delle ragioni per cui gli schermi OLED non sono così popolari come quelli a cristalli liquidi (LCD) o a diodi a emissione luminosa (LED) - spiega Chen Zhikuan, uno degli esperti di settore asiatici – è che hanno una durata limitata e una bassa qualità dei colori».

Geniale idea quella di Sang-Woo Kim, dell'Università di Sungkyunkwan a Seul, in Corea, che ha creato una batteria ecologica.

Dopo le mattonelle che ricaricano batterie grazie al camminare delle persone, poste sotto al suolo, e le torce che si illuminano con l'energia umana, fa il suo ingresso nel mondo hi-tech la batteria che si ricarica sfruttando la forza della voce, in particolare le onde sonore emanate conversando tramite cellulare, trasformate in energia elettrica, grazie alla particolare struttura interna.

Si calcola che con un rumore da 100 decibel, si ottengono 50 millevolt di velocità. Un risultato non del tutto soddisfacente, ma che già è stato messo a punto da un prototipo che include ogni tipo di smartphone, sia gli Android che gli iPhone, fino ad arrivare ai nuovissimi feathurephone, raggiunto grazie alla presenza di due elettrodi, uniti da speciali filamenti di ossido di zinco, al di sotto di uno strato fonoassorbente che, stimolato dalle onde sonore, genera vibrazioni e successiva compressione, con rilascio, dello zinco; questo, a sua volta, permette, tramite una reazione chimica, la produzione di energia elettrica.

Un'isola più pulita e alla portata di tutti, per un'ambiente vivibile e a misura d'uomo. È questo l'auspicio del Weee Forum, associazione europea dei sistemi collettivi di raccolta dei rifiuti elettrici ed elettronici. Grazie al WeeeLabex, sistema standard che introduce nuovi parametri di qualità per la raccolta, il trasporto, il trattamento di tutte le tipologie di Raee - così vengono designati i Rifiuti di Apparecchiature elettriche ed elettroniche - la preservazione dell'ambiente non è più un sogno, ma una realtà concreta.

Il progetto, co-finanziato dalla Comunità Europea per il progetto Life+ e da vari stakeholders, della durata di tre anni, include ben 39 sistemi collettivi.

Difendere la propria privacy dal telemarketing "subito" è ora più facile: è operativo il Registro pubblico che accoglie le richieste dei cittadini che non desiderano essere contattati telefonicamente a fini commerciali o promozionali.

Il cittadino, il cui numero telefonico è presente negli elenchi telefonici pubblici, se non desidera più essere contattato da Operatori di telemarketing, può iscriversi al Registro direttamente on line, in caso contrario varrà il principio del “silenzio assenso”. Il sistema dell'iscrizione, tramite il Registro Pubblico delle Opposizioni, intende raggiungere un corretto equilibrio tra le esigenze dei cittadini che hanno scelto di non ricevere più telefonate commerciali e le esigenze delle imprese che in uno scenario di maggior ordine e trasparenza potranno utilizzare gli strumenti del telemarketing.

“I cittadini meritano il coinvolgimento in scelte responsabili e non l’imposizione con la forza di soluzioni sbagliate. L'emergenza campana potrà essere risolta solo quando si comincerà a programmare soluzioni tecniche serie, percorribili e in linea con le politiche comunitarie di settore - dichiara Stefano Leoni Presidente del WWF commentando gli episodi di tensione di questi giorni in Campania - Finché si continuerà a parlare solo di discariche e inceneritori, come ha fatto finora il Dipartimento della Protezione Civile e gran parte della classe politica, si otterranno solo disordini e proteste. Mentre la nuova legge sui rifiuti impone obiettivi di riduzione della loro produzione e obiettivi di recupero di materia perlomeno dal 50% di quelli prodotti, in Campania non viene sostenuta alcuna politica di sviluppo legato a questi settori”.

Quello del 23 Luglio '10 è stato uno degli eventi più belli ed interessanti avvenuti sull'isola d'Ischia. L'inaugurazione del nuovo showroom: sensibile all'ambiente per le tecniche di ristrutturazione utilizzate, tra i primi posti nella classificazione di risparmio energetico; eleganti e rilassanti aree dedicate a pavimenti; rivestimenti, resine, wellness, cucine, arredo bagno, termoidraulica ed illuminazione. Accompagnati da un sottofondo new age ed avvolti dalla tecnologia si assaporano le bellezze e le idee di una casa che verrà.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.