Ischia News ed Eventi - Tecnologia e ambiente

In questi giorni ad Ischia si tiene un importante InstaMeet. Cos’è un InstaMeet? E’ un gruppo di Instagrammer (appassionati, studiosi e curiosi del noto “social network fotografico”) che si incontrano per scattare foto e registrare video insieme. Igers Napoli e Igers Campania, le due community di riferimento sul territorio sono mediapartners ed hanno collaborato a stretto contatto con il team di Federalberghi Ischia nel lancio del challenge su Instagram #iloveischia.

PRONTA LA PRIMA POLIZZA ASSICURATIVA PER APR AGRICOLI Queste novità saranno presentate il 28/1 a “Roma Drone Conference” Si chiama “Agrodron” ed è il primo drone-contadino ideato in Italia. Lo hanno sviluppato due aziende specializzate: la Italdron di Ravenna, che ha fornito il drone, e la Adron Technology di Udine, che ha realizzato il carico utile per le applicazioni in agricoltura. “Agrodron” può essere utilizzato nella lotta biologica ai parassiti, ad esempio per spargere sui campi di mais delle piccole capsule di cellulosa contenenti le uova di un insetto che contrasta la diffusione della piralide, un lepidottero che può distruggere intere coltivazioni.

Lungo colloquio con il giornalista Ciro Cenatiempo a margine della Borsa del Turismo Online di Firenze. Grazie alla proposta dell’isola verde parte un messaggio universale, forte e chiaro, di crescita per migliorare la presenza sul web delle isole italiane e di tutte le località che guardano al futuro con intelligenza. L’esempio del film “Odis-sea” di Eleonora Sarracino ed Emanuele Rontino. La strategia della Federalberghi ischitana guidata da Ermando Mennella è vincente e coinvolgente.

Si è svolta a Napoli all’Hotel Royal per iniziativa del Rotary Club Napoli presieduto da Raffaele Pallotta d’Acquapendente un dibattito sulla costituzione ed il funzionamento della Città Metropolitana di Napoli, il nuovo ente locale che dovrebbe prendere il posto del Comune e della Provincia di Napoli previsto nella prima legge di riforma degli enti locali del 1990 cioè 23 anni fa, la n. 142 detta “Legge Gava” dal nome dell’allora Ministro degli Interni, Antonio Gava, che ne fu un propugnatore. La “Città Metropolitana” per le 9 più grandi aree urbane italiane è stata riconfermata nel Testo Unico sugli Enti Locali del 2000.

La relazione di base al convegno rotariano è stata tenuta dal prof. Guido D’Angelo, docente di diritto urbanistico alla Federico II, uno dei maggiori esperti italiani di diritto urbanistico con una lunga esperienza di amministratore al Comune di Napoli ed alla Regione Campania nonché parlamentare della Repubblica per alcune legislature.

Sezioni del concorso:

Pittura
Scultura
Fotografia
Cortometraggi
Opere letterarie (poesie/liriche; fiabe/favole; racconti brevi).

Gli interessati possono inviare i loro elaborati da oggi e fino alle ore 20.00 del 31 luglio 2013. Farà fede il timbro postale. La premiazione dei vincitori delle singole sezioni avrà lugo a Città della Scienza nei mesi tra Settembre e Ottobre (le date precise saranno preventivamente comunicate).

Destinatari:
alunni di scuola elementare, coordinati da un maestro o responsabile del progetto;
studenti di scuola media inferiore, coordinati da un docente o responsabile del progetto;
studenti di scuola media superiore, singolarmente o coordinati da un insegnante - tutor;
esperti di settore, professionisti e non.

Saranno presto disponibili sul mercato nuovi televisori e display, che consentiranno un elevato risparmio energetico, oltre a ridotti costi di fabbricazione. Si tratta degli innovativi dispositivi OLED, che emettono una luce blu fluorescente e consentono di avere colori brillanti.

Messi a punto dai ricercatori dell'Università di Michigan e dall'IMRE (Institute of Materials Research and Engineering), noto istituto di ricerca sui materiali, hanno un'efficienza doppia rispetto al limite massimo teorico previsto finora. «Una delle ragioni per cui gli schermi OLED non sono così popolari come quelli a cristalli liquidi (LCD) o a diodi a emissione luminosa (LED) - spiega Chen Zhikuan, uno degli esperti di settore asiatici – è che hanno una durata limitata e una bassa qualità dei colori».

Geniale idea quella di Sang-Woo Kim, dell'Università di Sungkyunkwan a Seul, in Corea, che ha creato una batteria ecologica.

Dopo le mattonelle che ricaricano batterie grazie al camminare delle persone, poste sotto al suolo, e le torce che si illuminano con l'energia umana, fa il suo ingresso nel mondo hi-tech la batteria che si ricarica sfruttando la forza della voce, in particolare le onde sonore emanate conversando tramite cellulare, trasformate in energia elettrica, grazie alla particolare struttura interna.

Si calcola che con un rumore da 100 decibel, si ottengono 50 millevolt di velocità. Un risultato non del tutto soddisfacente, ma che già è stato messo a punto da un prototipo che include ogni tipo di smartphone, sia gli Android che gli iPhone, fino ad arrivare ai nuovissimi feathurephone, raggiunto grazie alla presenza di due elettrodi, uniti da speciali filamenti di ossido di zinco, al di sotto di uno strato fonoassorbente che, stimolato dalle onde sonore, genera vibrazioni e successiva compressione, con rilascio, dello zinco; questo, a sua volta, permette, tramite una reazione chimica, la produzione di energia elettrica.

Altri articoli...

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.