Ischia News ed Eventi - Le cellule staminali: grande successo al congresso della Cyro-Save Group in Bosnia

Le cellule staminali: grande successo al congresso della Cyro-Save Group in Bosnia

Scienze
Typography

La Cyro Save, banca di cellule staminali ad uso familiare, leader a livello internazionale, sede di un congresso di medicina rigenerativa. È quanto accade nella sede bosniaca, in seguito alle varie iniziative avutesi in Serbia ed Italia. Scopo dello stesso, creare un programma educativo sulle terapie con tali tipi di cellule, nonché le loro applicazioni.

Un passo importante, se si pensa che in Italia la vigente legislazione, pur vietando il prelevamento di cellule staminali embrionali, ne consente però l'uso, se acquistate all'estero. Con, secondo vari studiosi del "Bel Paese", un rallentamento della ricerca rispetto agli altri Paesi.

Al congresso, notevole è stata la presenza di Arnold Van Tulder, CEO della Cyro-Save Group. "Siamo consapevoli del nostro ruolo guida e perciò abbiamo creato e sostenuto diversi programmi educativi che dovrebbero aiutare medici e scienziati a dare le informazioni più aggiornate, ottenute basandosi sugli attuali studi sull'uso delle cellule staminali. Le nostre competenze provengono direttamente dalla nostra esperienza; in oltre dieci anni di attività abbiamo conservato più di 200.000 campioni." (Campioni di sangue da cordone ombelicale, tessuto ombelicale e adiposo, n.d.r.).

Di non minore importanza, la partecipazione di vari medici, sia locali che di fama mondiale, apprezzati per l'applicazione regolare, nei loro trattamenti, delle cellule staminali. "Il campo delle cellule staminali rappresenta una delle discipline di ricerca più dinamiche della scienza moderna – afferma il dottor Zoran Galic della UCLA University di Los Angeles - e indica la via a un gran numero di probabili terapie basate su queste cellule".

Significativa la ricerca anche nel campo cardiovascolare, come riferito dal professor Christof Stamm, del German Heart Institute Berlin (DHZB) , esperto di chirurgia cardiaca, toracica e vascolare. "La ricerca sul trattamento del tessuto cardiaco con cellule staminali dal midollo osseo hanno costituito una base solida per studi clinici e sperimentali. Si sa da decenni che il cordone ombelicale contiene cellule staminali emopoietiche. Una delle principali ragioni per il loro uso è data dal fatto che sono cellule giovani e hanno il potenziale di differenziarsi facilmente in alcuni tipi di cellule adulte".

Un congresso che apre le porte della speranza nel trattamento di numerose malattie, con una banca, la Cyro-Save, presente in 40 Paesi, con impianti ultramoderni di trattamento e di stoccaggio negli Stati Uniti, Belgio, Germania, Dubai, India, Sud Africa e Francia (convalida in corso).

Resta di fatto ancora rigida per alcuni, ma cautelativa per altri, la legislazione italiana, in seguito alla quale la conservazione del cordone ombelicale è consentita solo nelle banche pubbliche, per scopi legati esclusivamente allo studio delle malattie del sangue.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.