Ischia News ed Eventi - Giornata della Guida Ambientale Escursionistica

Giornata della Guida Ambientale Escursionistica

Escursioni
Typography

L’Associazione Nemo aderisce alla rassegna di eventi in occasione della prima Giornata Nazionale della Guida Ambientale Escursionistica. Contattaci per l’escursione combinata terra/mare!

Anche la nostra Associazione parteciperà ai festeggiamenti della I Edizione della Giornata Nazionale della Guida Ambientale Escursionistica, promossa da AIGAE, l’unica Associazione professionale della categoria riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della L. 4/2013.
La manifestazione, che si svolgerà il giorno 5 giugno 2016 in concomitanza con la Giornata Mondiale del Turismo Responsabile, si pone lo scopo di evidenziare agli appassionati di escursionismo e natura – nonchè ad enti pubblici, gestori di Parchi e aree protette e agli organi di stampa – l’importanza della figura professionale della Guida Ambientale Escursionistica AIGAE e la relativa opera di divulgazione, interpretazione e promozione del territorio in tutte le sue accezioni, effettuata costantemente dagli oltre 3.000 professionisti associati.
Gli operatori dell’Associazione Nemo, iscritti al registro nazionale delle Guide Ambientali Escursionistiche, accompagneranno i partecipanti in un percorso combinato terra/mare, ideato per valorizzare al meglio gli aspetti storico-paesaggistici, geologici ed ecologici di quest’isola vulcanica, dove la relazione tra i quattro elementi naturali è quanto mai concreta e percepibile.
Di seguito riportiamo la descrizione del percorso e le info utili.


ISCHIA DAL VERDE AL BLU (SERRARA – SANT’ANGELO) PERCORSO COMBINATO TREKKING / SNORKELING
con le Guide Ambientali Escursionistiche dell’Associazione Nemo per la Diffusione della Cultura del Mare

Percorso trekking
Durata: 1.5 h
Difficoltà: T
Sviluppo del percorso: 2 km
Dislivello in discesa: 400 m
Quota massima: 400 m
Partenza: Serrara (Piazza)
Arrivo: Piazzetta di Sant’Angelo, Sede Associazione Nemo
Percorso: Piazza di Serrara Fontana, scale della Madonnella, Sant’Angelo
Equipaggiamento: scarpe ed abbigliamento da trekking, acqua.

Percorso snorkeling
Durata: 1.5 h (inclusa preparazione)
Difficoltà: Facile, solo per chi è già in grado di utilizzare maschera e boccaglio (8+ anni)
Sviluppo del percorso: 500 m
Profondità minima del fondale: 0 m
Profondità massima del fondale: 10 m
Partenza: Sant’Angelo, spiaggia Chiaia di Rose
Arrivo: Sant’Angelo, spiaggia Chiaia di Rose
Equipaggiamento: costume da bagno, asciugamani.

Descrizione
Partenza dalla bella piazza di Serrara delimitata dal settecentesco Palazzo Iacono e dalla chiesa di S.Maria del Carmine.
Il belvedere di Serrara è di certo uno dei più panoramici dell’isola e può regalare, nelle giornate terse, una meravigliosa vista della penisola sorrentina, dei Monti Lattari e dell’isola di Capri. Da qui inoltre si riesce a scorgere in basso il borgo di Sant’Angelo, il duomo vulcanico omonimo e la piana di Succhivo, struttura geologica delimitata da faglie e ricca di acque termali.
Il percorso si snoda attraverso la stradina di epoca medioevale che passa attraverso l’abitato, ma che dopo un po’ si apre offrendo una vista meravigliosa. A questo punto comincia la discesa su una comoda scalinata che taglia letteralmente la roccia e che è immersa nella vegetazione a macchia mediterranea della zona. Qui, fino a qualche decennio fa, era ancora possibile incontrare, all’imbrunire, decine di asini e muli che ritornavano nelle stalle di “Mer’ e Copp” (il nome tradizionale di Serrara – ed in generale della parte montana dell’isola – dal greco “méros”=parte e, dal dialetto napoletano “n’copp”=sopra, in alto).
Si prosegue per la parte alta del borgo di Sant’Angelo, da dove è possibile osservare da molto vicino il cratere “Cava Petrella”, una profonda forra originatasi da due tipi di eruzioni vulcaniche distinte e ben riconoscibili dagli strati rocciosi presenti.
Passata la caratteristica chiesetta di San Michele, si arriva infine all’antico villaggio di pescatori di Sant’Angelo, sede estiva dell’Associazione Nemo.
Qui, tolte scarpe e pantaloni, si indossa costume da bagno ed equipaggiamento snorkeling (maschera, boccaglio, pinne, muta subacquea, giubbetto di sicurezza se necessario, fornito in uso dall’Associazione Nemo) e ci si tuffa nelle acque di questa zona ad elevata biodiversità, al limite di una profonda scarpata sottomarina.
Partenza dalla spiaggetta “Chiaia di Rose” dove il basso fondale ciottoloso ospita cetrioli di mare, simpatici paguri e, tutto intorno, salpe e banchi di cefali alla frenetica ricerca di cibo.
Il percorso si snoda verso il lato Ovest dell’isolotto di Sant’Angelo alla volta della formazione tufacea de “Le parate”, che degrada sott’acqua lungo un piano inclinato. Qui il fondale è caratterizzato da particolari strutture erosive connesse ad antichi stazionamenti del livello del mare: un ambiente molto ospitale per polpi, murene, ricci e stelle marine.
Tra le rocce si alimenta il granchio corridore atlantico, specie “aliena” la cui presenza ad Ischia è stata segnalata ufficialmente nel 2004. Donzelle pavonine, pesci tipici delle coste meridionali del Mediterraneo e presenti alle nostre latitudini da circa 20 anni, abbelliscono l’ambiente con i loro colori sgargianti.
Si arriva poi allo scoglio della Roia, affiorante da un fondale marino di circa dieci metri di profondità e circondato da un imponente banco di castagnole. Da qui in poi il mare cala a picco verso una fossa di circa mille metri di profondità, motivo per il quale queste acque sono molto ricche di nutrienti e di conseguenza la rete alimentare è notevolmente complessa e la biodiversità molto elevata.
Ritornando verso terra si osserva dall’alto – lo snorkeling non prevede immersioni in apnea – una piccola prateria di Posidonia oceanica, pianta marina che svolge diverse funzioni di vitale importanza per il benessere dell’ecosistema, e ancora rocce e anfratti che regaleranno gli ultimi scorci di un mare ricco e generoso che non stanca mai di raccontare le sue storie a quanti vorranno ascoltarle…

Orario e luogo di di incontro: ore 9:00 – Belvedere di Serrara (P.zza Pietro Paolo Iacono)
Quota di partecipazione: tesseramento + copertura assicurativa 5 euro – Gratuita per i tesserati
Prenotazione obbligatoria, entro venerdì 3 giugno, scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. oppure telefonando al 366.1270197 oppure al 328.5465623

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.