Ischia News ed Eventi - Cucina e Tradizione

La potatura della vigna.

La potatura è forse l’unica attività che accomuna i nostri diversi ambienti viticoli: dalla Franciacortaa Suvereto, da Benevento all’Isola d’Ischia, quindi da Nord a Sud, da 100 metri sul livello del mare a 400, da esposizioni a Nord a quelle più calde a Sud, tutti i vigneti italiani da dicembre a febbraio sono pronti per la potatura. E noi dell'Arcipelago Muratori non sfuggiamo a questa regola. Poi con il germogliamento riprenderanno le differenze e ci saranno le zone più precoci e quelle più tardive, quelle che fioriscono prima e quelle dopo.

Leggevo da qualche parte che però:

“L’INCERTEZZA… è una RISORSA!!!

« L'incertezza è l'habitat naturale della vita umana, …..la speranza di sfuggire ad essa è il motore delle attività umane.Sfuggire all'incertezza è un ingrediente fondamentale, per raggiungere la FELICITA’!!!E’ solo uno Slogan oppure è vero?

AGRICOLTURA:

BASTA LA PAROLA… diceva una Pubblicità degli anni ‘60…!Una parola Strausata, ma per nulla Inflazionata.Vecchia come il Mondo,ma sempre moderna.Sappiamo tutti che la vita è sottoterra: non potrebbe essere altrimenti…visto che le radici, vivono sottoterra!!!Qualcuno mi dica una parola contraria all’Agricoltura. E’ la Salvezza del Pianeta. E’ il Futuro del Pianeta.

L’Associazione Actus Tragicus comunica che la macchina organizzativa dell’edizione 2015 della “Passione di Cristo” si è attivata.

La manifestazione, giunta al suo ventisettesimo anno, opererà in continuità con le passate edizioni.

Dopo le regie del compianto Gennaro Zivelli e quella dell’anno appena trascorso curata da Salvatore Ronga, quest’anno la conduzione artistica dell’evento è affidata per la prima volta all’estro di  Corrado Visone e Valerio Buono.

Nello splendido Tenimento di Don Carlo Arcamone di Castanito in località Santa Maria al Monte a 300 metri circa s.l.m nel Comune di Forio nell’isola d’Ischia martedì 11 novembre 2014 si è festeggiato San Martino il giorno tradizionale dove “ogni mosto diventa vino”. La festa è antichissima e si perde nella notte dei tempi. Se la vendemmia “è una festa particolare perché i vigneti restituiscono ad un manipolo di eroi i frutti di un impegno che non conosce pause nell’arco dell’anno” per i contadini dell’isola d’Ischia, come dice l’avv. Benedetto Migliaccio, cultore di Storia Patria e proprietario e ri-costruttore dopo 100 anni di abbandono della “vigna dei mille anni” che si trova in località Jesca nel Comune di Serrara-Fontana, San Martino è forse la festa della civiltà contadina dell’isola d’Ischia più importante perché il mosto diventa vino e si può verificare la qualità e la quantità del prodotto.

Non si fermano, dopo lo straordinario successo del capodanno in Piazza Marina, gli eventi che ricadono nel cartellone promosso ed organizzato dall'amministrazione comunale di Casamicciola. Domani, sabato 3 gennaio, c'è infatti l'atteso e suggestivo appuntamento con il presepe vivente che avrà come location la cornice dell'Anfiteatro del Pio Monte della Misericordia.

La Condotta Slow Food Ischia e Procida Organizza:

MASTER OF  FOOD:    O L I O presso VILLA  MARIA (A pochi metri dal Palazzo reale)DATA:   martedì 25/ mercoledì26/ giovedì 27 Novembre 2014ORARIO:       15.15/17.15DOCENTE:   VINCENZO  COPPOLA  -  AGRONOMO DI CASERTA, esperto di olio e graniCOSTO del CORSO: Euro 90.00 SOCI  --- EURO 100.00 NON SOCI

Altri articoli...

Il nostro sito Web utilizza i cookie. Utilizzando il nostro sito e accettando le condizioni della presente informativa, si acconsente all'utilizzo dei cookie in conformità ai termini e alle condizioni dell’informativa stessa.